Archivio | marzo, 2010

I’m a cookie monster

12 Mar

Dato che è un periodo un po’ strano/difficile/noioso e blablabla da s.valentino mi sono messa ai fornelli. tra formine a forma di cuore per biscotti e tortiere, la domenica mattina in casa mia c’è sempre qualche prodottino che esce dal forno. mi rilassa, che dire.
quindi, mi è venuta voglia di scattar foto e condividere delle ricette.

eccomi qui, per illustravi i primi biscotti che ho preparato. ho trovato la ricetta dei biscochitos su ricette americane e l’ho un po’ modificata.
i biscochitos o biscochos sono originari del messico e vengono preparati solitamente per natale o in occasione di matrimoni. diciamo che sono buonissimi sempre, si sciolgono in bocca e sono ottimi a colazione con caffelatte!

ingredienti

(per circa 36 biscotti)
375 gr di farinalievito per dolci in polvere (in genere sono bustine per 500 gr. di farina, io vado ad occhio)
un pizzico di sale
200 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
un cucchiaio di brandy*

(per spolverarli prima della cottura)

25 gr di zucchero
4 gr di cannella

* nell’impasto ci dovrebbero essere anche 4 gr di semi di anice, ma dalle mie parti l’anice non è apprezzato!
* io ho usato l’hennesy perchè è amaro e secco

preparazione

preriscaldate il forno a 180°C e fate ammorbidire il burro.setacciate la farina, il lievito ed il sale in una terrina.
in un altro recipiente mischiate il burro e lo zucchero (150 gr) fino ad ottenere una crema omogenea. se ve li siete procurati, aggiungete i semi di anice e amalgamate bene.Aggiungete l’uovo e continuate a mescolare, aggiungete quindi la farina con il sale e il lievito, il brandy e mescolate fino ad ottenere un impasto perfettamente omogeneo.

Su un ripiano infarinato, stendete l’impasto fino ad ottenere una sfoglia alta circa 7/8 millimetri. Più cicciotti li fate più dovranno stare in forno, ma sono molto più buoni. Ritagliateli con delle formine (se non avete delle formine usate il coltello) e stendete i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno.

mischiate lo zucchero con la cannella e spolveratela sui biscotti.

cuocete per circa 10/15 minuti nel forno, controllate che la superficia sia bella dorata e fateli raffreddare.

et volà! 🙂 ecco i biscotti pronti per essere divorati

Annunci

primo.

11 Mar

a volte sembra un nuovo inizio.
altre volte sono solo false partenze. Dio solo sa quante ne ho vissute. Troppe.
accompagnate da delusioni pungenti.
ripensamenti, mai. pentirsi fa male ed è inutile.
si presta fiducia nel prossimo.
si prega fortissimo, urlando quasi, per essere certi che lassù, qualcuno ci senta.
a volte ci si distrae, semplicemente pensando, cosa potrà accadere di male? come potrebbe andare peggio di così?

alla fine ci va, peggio di così, in un modo o nell’altro.
io tocco il fondo e poi cerco di risalire. mi è successo di farcela, eccome. niente di eclatante. piccoli successi, ma sono arrivati.
e ora, cosa c’è di diverso?
di diverso c’è che sul fondo del barile non sono sola. chi potrebbe e dovrebbe appoggiarmi si sta dibattendo in acque torbide. e perciò non posso, davvero non posso, cedere. devo essere forte e ingoiare le lacrime e cacciarle in fondo in fondo in gola dove diventano verde bile acida.
e non pensarci e sorridere e fare finta di niente e guardarsi attorno con fiducia e non parlarne con lei no, no che ci starebbe male ma tu le cose riesci a sopportarle perchè sei forte.
si. sei, forte.