Tag Archives: photo

se bisogna dirlo.

7 Gen

A volte nulla ha senso. Un’asincronia.
E un bisogno che è necessità e anche paura.
A volte tutto sembra strano e i propri panni vanno stretti. Cosìmstretti da soffocare. A volte le coincidenze spaventano e le parole sono solo incompresioni.

Annunci

Il Natale di Tyler

24 Dic

Un gran fiko con la bandana

Tyler stasera è andato a mangiare al Tobiko.

Tyler, per l’occasione, indossa una bandana molto elegante.

Sta sdraiato tutto il tempo sotto ad un tavolo e si sgranchisce solo  per sparare sporadici starnuti rumorosi.

Come al suo solito, va a salutare tutti: cuochi, camerieri,  stefano il proprietario e gli altri clienti.

Rimane ipnotizzato da tradizionali carezze coreane.

Tyler vede il Natale per la prima volta, lucine comprese, fuori dalla sua cuccia e lontano dai petardi.

In macchina, verso casa, gli viene aperto il finestrino davanti al muso e lui ci starnutisce sopra.

Ora, Tyler, è felice nel suo lettino, pancino pieno, al calduccio.

ma si… vi auguro un buon natale!

23 Dic

ACHTUNG, BABY! I biscotti son di plastica!

A me è sempre piaciuto il natale. nonostante la struggente malinconia che mi provoca l’inverno, con le sue tenebre e le luci. io ho sempre amato il natale. la ricerca dei regali, i sorrisi di chi ami.

fino all’ultimo l’ho voluto odiare, quest’anno.

ma poi.

il profumo di vin brulè, gli alberi di natale con le lucine, l’entusiasmo di alcune persone. e anche senza una lira in tasca e un futuro incerto, mi rendo conto ancora una volta, di quanto io sia fortunata. di quanto tutto ciò che ho sempre desiderato, sia qui, presente e vigile nella mia vita.

e allora?!? che mi dispero tanto?

non lo so, a dire il vero e non voglio fare la filosofa ma solo mangiare qualche biscotto allo zenzero e ricevere coccole.

buon natale. buona natale a tutti.

e siate cattivi, cattivissimi con chi se lo merita.

kiss kiss (bang bang o bunga bunga)

tick tock.

21 Ott

vorrei poter analizzare il mio cuore. pezzetto per pezzetto. scoprirlo liscio e rosa. le vene che pompano. tenero e allo stesso tempo duro e tenace. non è lui stasera a far altalenare il mio umore, non è lui lo so. eppure è bello pensare che sia dentro al petto questo mio orologio dal ritmo sincopato. chiuso nella gabbia toracica. eche cosa mi dirà, lui, della mia giornata? delle scelte che devo prendere? il cuore sa già tutto. sa da che parte sospingermi con il suo tum tum, nella marea. lo ascolto e vorrei poterlo appicciare all’orecchio come una conchiglia in un abbraccio furioso.

tik tik tak

se potessi diventare piccola come quella alice cascherina… mi nasconderei in un castello vittoriano che fa paura alle pulci. leggerei alla luce di lucciole pigre e giocherei a nascondino con le formiche. guarderei il mio principe azzurro e mi aggrapperei ad un suo dito per poterlo abbracciare.

kiss kiss (bang bang)

sognate… sognate…sognate….

dazzate varie (…)

23 Set

incredibile ma vero, mi hanno intervistata. ma hanno intervistato proprio me! non lidia d. o daze(d) di house of books. proprio me. daze che fa le foto. daze che sogna in grande. quella daze lì, insomma.

quindi, ringrazio tantissimo minia la gatta bianca. le persone che hanno letto l’intervista e condivisa sulla propria pagina facebook. tutti quelli che leggendo l’intervista hanno pensato bene ma anche quelli che hanno pensato male. quelli che sono arrivati su questo blog e magari l’hanno salvato nei preferiti.

ero ferma a pensare sulla scala mobile della metropolitana. la mia vita è gestita per un buon 45% su internet. contatti, lavori, veri e propri appuntamenti per interviste, impegni. non riesco a decidere se è un male e un bene. e non riesco nemmeno a decidere se sia necessario deciderlo.l’unica cosa che so e di cui ho bisogno è di scrollarmi di dosso un po’ la pigrizia che ho addosso.

da ieri sera è nato un mio nuovo progetto i yum for shopping. il nome nasce grazie a giu e il banner grazie a luca. un blog per riprendere una mia passione fortissima: la moda, lo shopping, lo strano e il kitsch. recensioni di negozi online e non. spero possa divertirvi e stupirvi!

ma un evento sconvolgente si sta per abbattere su torino. il MASSACRO SHOW LIVE.  Ci saranno immagini, e musica, e video e luca mainini in persona. e.. si. ci sarò anche io. in che panni? sssssh. segreto.

pensate di poter seguire tutto? siete pronti per farvi sconvolgere i sensi?

kiss kiss (bang bang)

Blog novel

29 Giu

Una nuova tendenza o una necessità? I romanzi a puntate: veri progetti a lungo termine sono una nuova realtà.

Sempre più scrittori si affidano alle amorevoli cure del web per parlarci dei propri lavori. Ma non solo. In molti stanno raccontandoci le proprie storie attraverso blog e comunità. E’ un modo per avere un riscontro diretto, un dialogo.  Ma un modo anche per imporsi.

Così eccomi a parlarvi di quelle che credo siano le ‘realtà’ più interessanti del momento. Alcuni hanno avuto già un notevole successo e una vita anche ‘fisica’, altri sono pronti a piazzare la zampata.

Enjoy!

Eliselle è una scrittrice, giornalista e modella. Amante del kawaii e di Hello Kitty in particolare, ha trovato un modo per legare insieme le sue passioni e far nascere il blog dedicato al suo romanzo inedito Le avventure di una Kitty Addicted.

Viola sta vivendo il difficile passaggio dai 29 ai 30 anni. E’ una PR che non riesce a trovare il suo spazio, schiacciata da una datrice di lavoro crudele. Ad un tratto sente la necessità di tornare bambina e da quel momento in poi tutto si colorerà di rosa. Per leggere il prologo andate qui.

E se amate la gattina giapponese che non ha la bocca ma parla con il cuore seguite il blog di Eliselle e troverete un sacco di materiale buffo.

Un suicidio al giorno toglie il medico di torno, diceva l’adagio… o forse no.

SuicidaTore ci ha ‘consigliato’ ogni giorno un modo per levarci di torno. Metodi puliti o sanguinolenti. Veloci o prolungati da un’agonia insopportabile. L’importante è non prendersi troppo sul serio, giocare con il macabro e riderci su.

Un blog originale e senza peli sulla lingua e un progetto che si è concluso con quest’ultimo post il 21 giugno.

C’è chi cerca il Punto G.
Io cercavo il tastino Log Out.
Cerca che ti cerca, alla fine lo trovai. Come al solito, era in alto a destra.
Proprio dietro l’orecchio.

Occorrente:
1 orecchio (quello destro)

Ma non disperate se lo avete scoperto solo adesso! Perchè in questi giorni ha preso vita un altro personaggio:  Il Contrappassista.

Salve, son l’implacabilmente duro
che traghetta, senza battere ciglio,
l’anime, sì, de li mortacci loro…

di quelli che sarebbe stato meglio
fossero già diventati concime,
magari… presidenti del consiglio.

Una manciata di facili rime
decide la condanna posteriore.
Leggete, orsù, partendo dalle prime…

Passiamo al fantasy e passiamo ad una ragazza che legge tantissimo e scrive tantissimo. Lei è Weirde sul web, attenta lettrice di Urban Fantasy e Paranormal Romance, porta avanti da qualche tempo vari blog di romanzi a puntate. Wolf Heart, un romanzo collettivo dove 10 ragazzi si alternano per completare una trama  scritta all’inizio dell’avventura. Il progetto solista di Weirde, invece, si intitola La fiamma del destino la trama di questo romanzo fantasy si dipana a puntate, un capitolo per post.

Una antica profezia indica una ragazza come l’unica persona in grado si salvare un misterioso mondo dalla distruzione. Sarà pronta la prescelta ad accettare il suo destino?

Una vita e un percorso che si intrecciano, questa è la storia di Sebastiano e Cosetta raccontata a puntate da Andrea Malabaila e Carlotta Borasio sul blog Our Blog Story. Vita di tutti i giorni, amici e discussioni.

Questa carrellata attraverso i generi e i metodi più svariati di scrittura è sorprendente e affascinante insieme.

Spero di avervi fatto scoprire mondi nuovi e aspetto vostre segnalazioni, mi raccomando!

kiss kiss (bang bang)

Massacro Show su House of Books

22 Giu

(…) Lidia D, è scesa nelle piazze di Torino indossando la t-shirt Coutere di Massacro. (…) Lidia D vuole ottenere la verità, dopo un viaggio in India (anche questo con tanto di foto) ha deciso che il rispetto da restituire all’anima di Aura diventasse una parte della sua vita per far questo BISOGNA RIESUMARE IL CORPO DI AURA. Nonostante le minaccie di morte Lidia D. non si arresta, come una giovane e moderna Giovanna D’arco scende nelle piazze, posa come una diva, si lascia intervistare da Vanity Fair, intervista lei stessa Mike Petrucci, il primo poliziotto a entrare nella cameretta di Aura Petrescu. A quanro si mormara fra i due è in atto una torbida storia di sesso e lavoro. (…)

continua